Statistiche web
“Non fermiamo la cultura” – Giovanna Bertazzoni racconta Picasso

In un momento in cui i musei devono far fronte al lockdown allestendo mostre virtuali, che ci consentono di partecipare alla magia dell’arte pur dovendo restare a casa, anche il nostro ciclo di conferenze pensate appositamente per il web conduce il pubblico di fronte a un capolavoro – e con una guida d’eccezione. Infatti “Non fermiamo la cultura” si arricchisce del prezioso intervento di Giovanna Bertazzoni.

Alunna del Ghislieri dal 1987, Giovanna Bertazzoni interviene da Londra, dove da ben ventidue anni lavora per Christie’s. Nella celeberrima casa d’aste londinese, è co-chairman del Dipartimento di Arte Impressionista e Moderna.

“Ho scelto di alleviare il nostro isolamento”, spiega a Ghislieri.it, “presentando una delle mie opere preferite”: Le rêve di Picasso, un olio su tela del 1932. Si tratta del primo intervento di una serie, “Lampi d’arte”, a cura della nostra Alunna.

In quest’opera Picasso ritrae l’amante ventiduenne, Marie-Thérèse Walther; secondo la vulgata, per completarla gli bastò un solo pomeriggio. Il videointervento di Giovanna Bertazzoni prevede quindi, oltre all’illustrazione delle caratteristiche dell’opera e del contesto in cui è stata prodotta, uno spaccato della tormentata vita amorosa di Picasso, corredata con foto d’epoca.

Come mai proprio questa scelta per inaugurare la serie dei suoi interventi? “Quest’opera”, risponde la studiosa, “su di me ha sempre avuto una sorta di potere taumaturgico, l’ho sempre ritenuta pura contemplazione. Ma è anche un inno alla reclusione”. Perché? Il motivo viene svelato nel video pubblicato in “Non fermiamo la cultura”: come sempre, tramite il nostro canale YouTube e la nostra pagina Facebook.

Giovanna Bertazzoni è Alunna del Collegio Ghislieri dal 1987. Dal 1996 al 1998 è stata curatrice presso i Musei di Belle Arti di San Francisco. Dal 1998 è entrata in Christie’s, dapprima come ricercatrice, quindi come specialista e infine come direttore. Dal 2001 al 2006 ha diretto l’asta biennale di Opere su Carta Impressioniste e Moderne; nel 2008 è diventata Senior Director, responsabile del Reparto di Arte Impressionista e Moderna.