Statistiche web
Il Policlinico San Matteo ringrazia il Ghislieri per il fundraising

Il Policlinico San Matteo si sta rivelando sempre più un avamposto fondamentale nella lotta contro la pandemia: basti pensare che a fine marzo l’ospedale pavese ha disposto il protocollo sperimentale per curare i pazienti più gravi con il plasma prelevato da chi è guarito dal Covid-19; e che in questi giorni ha portato a conclusione settimane di studi mirati a verificare l’efficacia di un test sierologico che consentirà, finalmente in maniera affidabile, di individuare in maniera rapida e sicura la presenza di anticorpi a testimonianza dell’avvenuta guarigione.

A maggior ragione quindi il Collegio Ghislieri può dirsi felice di aver organizzato una raccolta fondi in favore di quest’istituzione; al momento, grazie alla generosità di Alunni, dipendenti, amici e sostenitori, abbiamo raccolto più di settantamila euro e abbiamo già provveduto a un primo acquisto di dispositivi di protezione individuale per i reparti di rianimazione del Policlinico.

A questo proposito siamo lieti di condividere la lettera di ringraziamento che i vertici della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo – il Direttore Generale, dott. Carlo Nicora, e il Presidente, avv. Alessandro Venturi – hanno voluto indirizzare al Rettore del Collegio, prof. Andrea Belvedere, promotore del fundraising ghisleriano:

Egregio Rettore,

Desideriamo esprimerLe la nostra più profonda gratitudine per il contributo con il quale ha voluto supportare la Fondazione in questo difficile momento di emergenza che sta ponendo ognuno di noi di fronte a delle sfide umane e professionali senza precedenti.

In queste ore, il nostro Istituto ha messo in campo competenze, professionalità e dedizione con l’intento di garantire ad ogni paziente il meglio sia in termini di assistenza che di umanità.

In tale percorso, la sensibilità da Voi dimostrata al fianco degli operatori sanitari, in prima linea nel fronteggiare questa emergenza, costituisce un inequivocabile segnale di vicinanza e solidarietà che, in situazioni come queste che stiamo vivendo, non passa inosservato.

Con i più sentiti ringraziamenti

Naturalmente, il fundraising del Ghislieri continua, nella speranza che altri sottoscrittori vogliano aggiungere le proprie donazioni a quelle già generosamente offerte in queste settimane. La speranza è di poter dimostrare, raggiungendo cifre sempre più elevate, la gratitudine di tutti nei confronti di medici, infermieri e personale sanitario.

Per chi volesse dare una mano, il codice IBAN del conto corrente, intestato a “Iniziativa Ghislieri”, è sempre:

IT 91 N 03111 11300 0000 0000 8893
BIC/SWIFT: BLOPIT22