Statistiche web
Ghislierimusica alla Giornata Europea della Musica Antica

La Giornata Europea della Musica Antica è una celebrazione di oltre un millennio di musica, attraverso concerti, eventi e manifestazioni che si svolgono simultaneamente in tutta Europa. È un punto focale per la promozione del patrimonio musicale storico in Europa.

Ghislierimusica – Centro di Musica Antica aderisce a questa Giornata sin dalla prima edizione. Per quest’anno propone 2 eventi.

Mercoledì 20 marzo, ore 18
Cinema Teatro Politeama
Proiezione del film “Todos Los Males”

Proiezione dell’esordio cinematografico della compagnia Anagoor, nato dalla rappresentazione de “Les Incas du Pérou” da “Les Indes Galantes” di Jean Philippe Rameau.
“Todos los males” è un film che documenta la realizzazione di un’opera, unendo le sequenze cinematografiche alle riprese della messa in scena musicale che, nel 2022, in occasione della Sagra Musicale Malatestiana a Rimini, ha visto protagonisti il Coro Universitario Ghislieri e la Filarmonica Arturo Toscanini diretti da Giulio Prandi. La proiezione sarà accompagnata da una presentazione a cura degli interpreti presenti in sala: il Direttore, il Maestro del Coro e alcuni dei giovani cantori del Coro Universitario che hanno preso parte al progetto.
Biglietti €6/€8


Giovedì 21 marzo, ore 18.30
Basilica San Michele Maggiore
Concerto di Pasqua

Concerto polifonico di Coro Ghislieri, con la partecipazione della Schola Gregoriana Ghislieri preparata da Renato Cadel e con la direzione di Giulio Prandi. Ci aspetta un’interpretazione di musiche inedite di Jommelli, Lotti, Perez e Polaroli, compositore pavese di cui presentiamo un De profundis conservato nell’Archivio della Cattedrale di Pavia. Un viaggio all’esplorazione della polifonia, genere normalmente associato al Rinascimento ma ancora splendente nel Settecento, in cui lo stile antico si mescola con il più soave melodismo napoletano di Perez e Jommelli e lo splendore veneziano di Lotti, Maestro di Cappella in San Marco. Cattedrali di suono riempiranno le volte di pietra di San Michele; voci soliste e coro accompagnati dal solo organo, a cui si uniranno, per l’inedito Miserere di Davide Perez in prian esecuzione moderna, due fagotti solisti – il grande Alberto Grazzi e il suo giovane e sempre più affermato allievo Yoan Otaño.   Ingresso gratuito.