Premio Ghislieri 2022

Sarà intitolata Scienza e Rinascita l’undicesima edizione del Premio Ghislieri, il riconoscimento tradizionalmente conferito dall’Associazione Alunni del Collegio Ghislieri a due membri della comunità ghisleriana: un giovane Alunno laureato che abbia già dimostrato il proprio talento e un affermato Alunno dalla riconosciuta autorevolezza.

Il Premio Ghislieri 2022 va alla giovanissima dottoressa Thea Sommerschield, Alunna del Collegio Ghislieri e Marie Curie Fellow presso l’Università “Ca’ Foscari di Venezia”. A Thea Sommerschield si deve Ithaca, un progetto di straordinaria forza innovativa che, grazie all’intelligenza artificiale, consente di ricostruire testi lacunosi di antiche iscrizioni, evitando che vadano persi per sempre. Conseguito grazie alla collaborazione con Deep Mind di Google Alphabet, il progetto Ithaca consente di “predire il passato”, come ha scritto con una bella immagine la rivista Nature, dedicando qualche mese fa la copertina alla nostra Alunna. Il riconoscimento va a Thea Sommerschield per la sua capacità di operare a cavallo fra sapere umanistico e sapere scientifico, oltre che per la portata internazionale delle proprie esperienze di ricerca (che dal Ghislieri l’hanno portata a Oxford, Harvard e Atene), e per le capacità di leadership mostrate come capofila del progetto “Pythia Plus”, che applica allo studio delle culture antiche i più avanguardistici ritrovati del machine learning.

Sarà invece il professor Alberto Vecchio a ricevere il Premio Ghislieri alla carriera. Da tempo docente all’Università di Birmimgham, il professor Alberto Vecchio è stato protagonista della rivoluzionaria conferma empirica dell’esistenza delle onde gravitazionali, annunciata al pubblico dopo vent’anni di misurazioni e analisi di dati: una scoperta che ha inaugurato un modo nuovo di osservare l’Universo, consentendo di testare la forza di gravità in condizioni estreme. Ma gli studi del prof. Vecchio si estendono dai buchi neri alle stelle di neutroni, a seguito di una carriera di ampio respiro internazionale – che nel percorso dal Ghislieri a Birmingham lo ha condotto alla Cardiff University, all’Istituto Max Planck per la fisica gravitazionale di Postdam, e alla Northwestern University di Chicago – che oltre a fruttargli centinaia di pubblicazioni scientifiche lo ha portato a collaborare con rilevanti gruppi di ricerca internazionali, a cominciare dal celebre LIGO.

Pur distanti quanto a specifico settore di specializzazione, la dottoressa Sommerschield e il professor Vecchio sono accomunati dall’ambizione di esplorare l’ignoto fondandosi su un solido metodo scientifico, mossi da un’incessante curiosità e da una fiducia nel sapere che costituisce la cifra dell’essere Ghisleriani.

Area stampa

Scarica l’invito (.pdf)

Scarica il comunicato stampa (.pdf)

Scarica la rassegna stampa (.pdf) – in arrivo

Contatti ufficio stampa nazionale
Silvia Gibellini
MediaMente comunicazione s.r.l.
gibellini@mediamentecomunicazione.it
tel. 339 8850143

Contatti ufficio stampa locale
Daniela Scherrer
Scherrer Ufficio Stampa Comunicazione
danielascherrer04@gmail.com
tel. 339 5656229

Come arrivare

Aula Magna del Collegio Ghislieri, piazza Ghislieri 6, Pavia.

Patrocini

Main sponsor

Sponsor

Sponsor tecnici

Per informazioni:
segreteria organizzativa: premioghislieri@ghislieri.it
c/o Echo, Pavia – tel. 339 5871634