STORIA DELL’ARTE

L’Area di Storia dell’arte del CRDU coordina, in collaborazione col Dipartimento di Studi Umanistici, l’attività di tre corsi accreditati dall’Università di Pavia: Archeologia dell’Italia Preromana (prof. Massimiliano Di Fazio), Storia della critica d’arte e Storia dell’architettura moderna (prof. Giampaolo Angelini).

L’Area di Storia dell’Arte si impegna inoltre alla diffusione e divulgazione dei contenuti di ricerca tramite la sistematica organizzazione di conferenze, seminari e convegni.

Comitato Scientifico:

prof. Luisa Giordano (Presidente)
prof. Andrea Belvedere (Segretario)
dott. Gianpaolo Angelini
dott. Maria Elena Gorrini
prof. Maurizio Harari
prof. Giovanni Vigo

Per l’a.a. 2020-2021 è prevista l’organizzazione dei seguenti corsi accreditati dall’Università di Pavia:

Archeologia dell’Italia Preromana

Il corso ha come obiettivo la conoscenza del quadro storico e culturale dell’Italia preromana, lungo una traiettoria cronologica che va dalla fine dell’età del bronzo alla seconda età del ferro.

Programma del corso (36 ore) – 6 CFU – (I semestre)

Nella prima parte del corso, di carattere generale e di taglio metodologico, saranno presi in considerazione:

  • il concetto di “prima Italia” nella storia degli studi e delle ricerche
  • le fonti e i metodi per lo studio della protostoria italiana
  • la tipologia e la cronologia

Nella seconda parte del corso saranno oggetto di approfondimento le aggregazioni etnico-culturali della penisola italiana (Celti, Liguri, Veneti, Piceni, Umbri, Latini, Campani, Enotri, Ausoni, Siculi, Sardi) a partire dal loro momento formativo, attraverso l’esame dei seguenti aspetti:

  • dinamiche del popolamento: insediamenti e organizzazione territoriale
  • ritualità funeraria
  • forme di organizzazione sociale
  • scambi a breve e a largo raggio
  • manifestazioni e luoghi di culto
  • forme dell’artigianato artistico.

Dipartimenti accreditati: Studi Umanistici.

Docente: Massimiliano Di Fazio

Testi di riferimento:

Gli studenti prepareranno, oltre ai contenuti delle lezioni:

-Un manuale a scelta tra i seguenti due:

  1. Pallottino, Storia della prima Italia, Milano 1984, Rusconi ed.

OPPURE

  1. Pesando (a cura di), L’Italia antica. Culture e forme del popolamento nel I millennio a. C., Roma 2005, Carocci ed.

– Nel volume M. Aberson et al. (c.), Entre archéologie et histoire: dialogues sur divers peuples de l’Italie preromaine, Peter Lang 2014: i due saggi sui Volsci (pp. 245-277).

Gli studenti impossibilitati a frequentare studieranno, in aggiunta, i seguenti saggi:

– Nel volume Storia di Roma, vol. I, Einaudi 1988:

1.Musti, “I Greci e l’Italia”, pp. 39-51

2.Torelli, “Le popolazioni dell’Italia antica: società e forme del potere”, pp. 53-74.

– dal su citato M. Aberson et al. (c.), Entre archéologie et histoire altri due popoli a scelta tra: Sabini (pp. 127-147), Sanniti (pp. 205-241), Campani (pp. 281-307).

Calendario delle lezioni:II semestre.

Aula: da definire

Modalità di verifica dell’apprendimento:  Esame Orale.