Cambiare il mondo attraverso lo sport – Arrigo Sacchi al Festival del Merito sabato 21 maggio alle 21

Continua a venire svelato il programma del Festival del Merito, che il Collegio Ghislieri organizza in presenza nel weekend del 21 e 22 maggio: fra gli ospiti della prima giornata Elena Cattaneo, Luciano Violante, Salvatore Cingari e Marco Santambrogio. Il sabato si conclude con una serata speciale, che si terrà nella magnifica cornice del Castello Visconteo di Pavia: la lezione magistrale di Arrigo Sacchi.

A lungo allenatore del Milan e per cinque anni commissario tecnico della Nazionale, Arrigo Sacchi è forse il più famoso allenatore italiano di calcio. Al suo approdo in serie A è legata una vera e propria rivoluzione non solo nella tattica ma, anzitutto, nell’atteggiamento tenuto dalle squadre: una trasformazione che ha fatto scuola e che – oltre a consentire al Milan di laurearsi campione d’Italia, d’Europa e del Mondo – ha reso più avvincenti le partite, più esigenti i tifosi, più bravi i calciatori.

Si può a buon diritto parlare di un calcio pre-Sacchi e un calcio post-Sacchi: è possibile grazie non solo alla dedizione con cui il mister ha praticato il proprio mestiere ma, soprattutto, alla sua convinzione che lo sport debba essere etica e scuola di vita, capace di trasformare il destino degli individui e delle comunità. Lo racconta benissimo nell’autobiografia Calcio totale (con Guido Conti; Mondadori, 2017) e, più specificamente, ne La coppa degli immortali (con Luigi Garlando; Baldini+Castoldi, 201), che verte sul Milan del 1989 tornato sul trono d’Europa dopo vent’anni.

Forse nessun settore può costituire, come lo sport, un campo di osservazione privilegiata riguardo al tema del merito. Con la presenza di Arrigo Sacchi, il Festival intende mostrare come il merito non vada ridotto al mero talento ma necessiti di un cocktail di impegno costante, propensione al cambiamento, programmazione dettagliata, capacità di accogliere idee nuove, resistenza alla tentazione di accontentarsi.

Affiancheranno Arrigo Sacchi sul palco del Castello Visconteo due eccezionali scrittori di sport. Gino Cervi, filologo di formazione e consulente editoriale, ha lavorato per Rizzoli e per Touring Club Italiano, oltre a redigere le domande per l’edizione italiana del Trivial Pursuit; è fra gli autori di 1899. AC Milan: le storie (con Michele Ansani, Gianni Sacco, Claudio Sanfilippo; Hoepli, 2019). Giuseppe Pastore, giornalista per Il Foglio e Linkiesta, ha invece appena pubblicato Il Milan col sole in tasca. Gli anni 1986-1994(66th&2nd, 2022), in cui analizza quasi giorno per giorno l’evoluzione del progetto che, partendo da Milanello, ha trasformato il calcio in tutto il mondo. Con loro anche il giornalista pavese Carlo Gariboldi.

La lezione magistrale di Arrigo Sacchi si terrà sabato 21 maggio alle ore 21 al Castello Visconteo di Pavia (ingresso da via XI Febbraio), a entrata libera come per tutti gli eventi del Festival del Merito. È tuttavia necessario prenotare il proprio posto sulla piattaforma Eventbrite e munirsi della documentazione richiesta dalla legislazione vigente in materia antiCovid.

Il Festival del Merito, organizzato dal Collegio Ghislieri, si terrà a Pavia sabato 21 e domenica 22 maggio 2022. Si terrà in presenza e la partecipazione sarà completamente gratuita: sarà sufficiente prenotarsi per ciascun evento sulla piattaforma Eventbrite. Tutte le informazioni possono essere richieste alla mail info@festivaldelmerito.it o al numero 3395871364. Ecco gli ospiti:
sabato 21 maggio alle ore 11:30, Elena Cattaneo
sabato 21 maggio alle ore 17, Luciano Violante
sabato 21 maggio alle ore 18:30, Salvatore Cingari e Marco Santambrogio
sabato 21 maggio alle ore 21, Arrigo Sacchi

domenica 22 maggio alle ore 10, Michèle Lavagna
domenica 22 maggio alle ore 11:30, Monia Azzalini e Giulia Pastorella
domenica 22 maggio alle ore 17, Paola Profeta
domenica 22 maggio alle ore 18:30, Romano Prodi

Scarica la locandina