Sarà Elena Cattaneo a inaugurare il Festival del Merito – Appuntamento in Ghislieri sabato 21 maggio alle 11:30

Il Festival del Merito, che il Collegio Ghislieri organizza in presenza nel weekend del 21 e 22 maggio, inizia a rivelare i propri ospiti. E sarà una scienziata impegnata nella politica a inaugurare la due giorni: Elena Cattaneo, senatrice a vita dal 2013 nonché professore ordinario all’Università degli Studi di Milano, dove dirige il laboratorio di biologia delle cellule staminali e farmacologia delle malattie neurodegenerative.

La scelta è caduta sulla senatrice Cattaneo anche per rimarcare l’impegno del Collegio Ghislieri nel settore STEM, a cui quest’anno sono stati dedicati numerosi appuntamenti e cicli (da Lanterne scientifiche a Indiscienza), oltre che in favore della parità: com’è noto, nel 1965 il Ghislieri è diventato il primo Collegio universitario misto d’Italia e uno dei primissimi in Europa. Numerosissime nostre Alunne sono impegnate in attività di ricerca scientifica d’eccellenza: da Daniela Bortoletto, capo del dipartimento di fisica delle particelle a Oxford, a Elena Conti, direttrice del dipartimento di biologia strutturale al Max Planck Institute di Monaco di Baviera, da Maria Chiara Manzini, neuroscienziata presso il Rutgers Child Health Institute nel New Jersey, a Cinzia Zuffada, ingegnere alla NASA da oltre trent’anni, per citarne solo alcune.

Elena Cattaneo ha pubblicato numerosi volumi, ultimo dei quali Armati di scienza (Raffaello Cortina, 2021), in cui spiega come “competere con le armi della conoscenza non significa abbracciare una religione né deificare lo scienziato; significa riconoscere in un metodo – quello scientifico, sperimentale, trasparente e ripetibile – la modalità regina per produrre mattoni di conoscenza con cui edificare la nostra società”. Fra i suoi precedenti libri ricordiamo Ogni giorno. Tra scienza e politica (Mondadori, 2016).

Editorialista per D, il femminile di Repubblica, Elena Cattaneo contribuisce anche ad altri quotidiani – da Il Messaggero a La Stampa – affrontando temi di divulgazione scientifica quali i vaccini, la sperimentazione animale, l’agricoltura e gli OGM, le cellule staminali. In particolar modo si è espressa reiteratamente in favore degli incentivi alla ricerca scientifica. “Se è innegabile che il Pnrr rappresenti una (forse irripetibile) occasione di rilancio del settore, penalizzato da anni di miopi tagli di risorse”, ha scritto di recente su Il Messaggero, “non si può ignorare l’enorme rischio che questa possa tradursi in un’opaca spartizione di risorse, priva di visione a lungo termine, non aperta alla competizione. In questo ambito, come in altri, non basterà impegnare le risorse rispettando le tempistiche decise in sede europea; altrettanto importanti saranno le regole con cui si deciderà di farlo”.

La lezione magistrale di Elena Cattaneo si terrà sabato 21 maggio alle ore 11:30 nell’Aula Magna del Collegio Ghislieri, a ingresso libero come per tutti gli eventi del Festival del Merito. È tuttavia necessario prenotare il proprio posto sulla piattaforma Eventbrite e munirsi della documentazione richiesta dalla legislazione vigente in materia antiCovid. Introdurrà l’evento, e l’intero Festival, il nostro Rettore Alessandro Maranesi. Nel pomeriggio di sabato 21 maggio il Festival prosegue con il workshop Valutazione del merito e didattica inclusiva (a cura di Marilena Gorrini, dalle 14 alle 17 in Aula Goldoniana) e con lo Sportello del Forum della Meritocrazia (a cura di Maria Cristina Origlia, dalle 15 alle 17 in Aula del Caminetto).

Il Festival del Merito, organizzato dal Collegio Ghislieri, si terrà a Pavia sabato 21 e domenica 22 maggio 2022. Si terrà in presenza e la partecipazione sarà completamente gratuita: sarà sufficiente prenotarsi per ciascun evento sulla piattaforma Eventbrite. Tutte le informazioni possono essere richieste alla mail info@festivaldelmerito.it o al numero 3395871364. Ecco gli ospiti:
sabato 21 maggio alle ore 11:30, Elena Cattaneo
sabato 21 maggio alle ore 17, Luciano Violante
sabato 21 maggio alle ore 18:30, Salvatore Cingari e Marco Santambrogio
sabato 21 maggio alle ore 21, Arrigo Sacchi

domenica 22 maggio alle ore 10, Michèle Lavagna
domenica 22 maggio alle ore 11:30, Monia Azzalini e Giulia Pastorella
domenica 22 maggio alle ore 17, Paola Profeta
domenica 22 maggio alle ore 18:30, Romano Prodi

Scarica la locandina