Una borsa di studio della Fondazione Tramuto a favore del Ghislieri. “Il Collegio ha gli stessi valori in cui crediamo noi”

Questa sera Donato Tramuto, ex CEO di Tivity Health e attivista per la salute globale, ha presentato il suo libro “La Leadership compassionevole” al Collegio Ghislieri, alla presenza del Rettore dell’Università di Pavia Francesco Svelto e di Stefano Lucchini (ufficio comunicazioni di Intesa Sanpaolo). Nell’occasione Donato Tramuto ha comunicato l’intenzione della TramutoPorter Foundation di attivare una borsa di studio permanente a favore del Collegio pavese Ghislieri. Ecco l’intervista con il grande magnate e filantropo statunitense realizzate nell’occasione.

– Che cosa significa essere un leader compassionevole?

 Essere un leader compassionevole significa convertire l’empatia in azione. Semplicemente non è bello oggi sentire il proprio dolore: anche tu devi fare qualcosa!

– Leadership e compassione… sono opposti che si attraggono davvero?

 Non li considero opposti ma piuttosto paralleli nel senso che devono lavorare fianco a fianco per ottenere risultati sostenibili.

 – È possibile oggi essere un leader compassionevole? Molti leader dicono che sia solo utopia.

 È più di una semplice possibilità: è essenziale per la nostra sopravvivenza. La forza lavoro odierna è composta da 5 generazioni ed entro la fine di questo decennio, la generazione z e i millennial costituiranno più del 75% della forza lavoro e non tollereranno la vecchia sede di gestione top-down. Le giovani generazioni non cercano solo uno stipendio ma vogliono anche un senso di appartenenza – uno scopo – e sono spinte anche a fare del bene.

– Perché ha scelto il Ghislieri per una partnership sulla leadership compassionevole?

 La nostra convinzione è che l’impegno per un mondo più compassionevole non riguardi un libro ma piuttosto la creazione di un movimento. Attraverso la Fondazione TramutoPorter crediamo che ispirare i nostri giovani ad abbracciare l’idea di un mondo più compassionevole e gentile possa essere raggiunto al meglio attraverso la partnership con i collegi. Abbiamo selezionato il Collegio Ghislieri perché ha dimostrato gli stessi valori in cui crediamo noi.