Benedetta Bolognesi premiata con il prestigioso European ERC Consolidator Grant

Dopo un lungo processo di selezione, Benedetta Bolognesi -ricercatrice dell’Istituto di Bioingegneria della Catalogna a Barcellona e Alunna del Ghislieri-  ha ricevuto un ERC Consolidator Grant di 2 milioni di euro per supportare un nuovo progetto di ricerca nel suo laboratorio a Barcellona. Si tratta di una delle fonti di finanziamento più prestigiose e competitive nell’Unione Europea. Questa borsa di ricerca, assegnata dal Consiglio Europeo della Ricerca (CER), sostiene scienziati e studiosi eccellenti nella fase di carriera in cui stanno consolidando i loro gruppi di ricerca indipendenti per perseguire le loro idee scientifiche più promettenti. La sovvenzione di 2 milioni di euro in 5 anni consentirà a Bolognesi e al suo team di sviluppare un nuovo metodo per identificare le mutazioni che portano alla formazione di amiloidi, aggregati di proteine che contribuiscono a una varietà di malattie, tra cui l’Alzheimer e il Parkinson.Bolognesi fa parte del 14,5% dei candidati selezionati in tutta Europa, scelti tra 2.130 candidature pervenute in questo bando. La ricercatrice ha iniziato la sua carriera come capogruppo alla fine del 2018 con la creazione del gruppo Protein Phase Transitions in Health and Disease dell’IBEC. Dopo quattro anni come capogruppo junior, è stata promossa a capogruppo consolidato.