BANDI E BORSE DI STUDIO

Per entrare in Collegio si partecipa a un concorso per titoli e colloquio. Per molti dei suoi alunni la permanenza a Ca’ della Paglia è completamente gratuita: è possibile, infatti, concorrere per le borse di studio residenziali a copertura totale dei costi, riservate a specializzandi o dottorandi in ambito biomedico. Le borse sono cumulabili con qualsiasi borsa di dottorato e di specializzazione medica.

BANDO DI AMMISSIONE 2019/2020

Bando di concorso aperto a dottorandi, studenti di master, specializzandi e studenti stranieri presso il Collegio Ca’ della Paglia

CONCORSO PER L’ANNO 2019/2020

A Pavia, in località Ca’ della Paglia, la Fondazione Ghislieri gestisce un Collegio di merito prevalentemente destinato a laureati iscritti a corsi di dottorato, master e scuole di specializzazione che abbiano come sede l’Università di Pavia e la Scuola Universitaria Superiore di Pavia IUSS. Il Collegio ospita inoltre studenti di nazionalità non italiana che siano iscritti a corsi di laurea triennale o magistrale dell’Università di Pavia o della Scuola Universitaria Superiore di Pavia IUSS.
Il Collegio dispone di 40 monolocali completamente arredati, con bagno, angolo cottura e relative attrezzature, collegamento internet, telefono, televisore; a disposizione si trova inoltre un locale lavanderia. Nel Collegio viene effettuato il servizio di pulizia e di cambio della biancheria. Il Collegio è dotato inoltre di un parcheggio riservato, è circondato da un giardino privato ed è ben servito dai mezzi pubblici.

BANDO DI CONCORSO

1.Posti disponibili

Viene bandito il concorso per l’assegnazione di n. 8 POSTI presso il Collegio Ca’ della Paglia. Esso è riservato a:
a. dottorandi, studenti di master e specializzandi di ogni nazionalità aventi come sede di ricerca e formazione l’Università di Pavia o la Scuola Universitaria Superiore di Pavia IUSS;
b. studenti non aventi nazionalità italiana iscritti a corsi di laurea triennale o magistrale dell’Università di Pavia o della Scuola Universitaria Superiore di Pavia IUSS.

Ognuno dei vincitori del concorso per alunno del Collegio Ca’ della Paglia (da qui in poi definito “alunno”) avrà diritto all’utilizzo di uno dei monolocali e degli spazi comuni della struttura e fruirà dei programmi di internazionalizzazione e di formazione organizzati dalla Fondazione Ghislieri.

I posti sono attribuiti per l’anno accademico 2019/2020 dietro un rimborso mensile delle spese di mantenimento di € 550, comprensivo delle spese legate alle utenze (corrente elettrica, acqua, riscaldamento, Wi-Fi, tassa sui rifiuti, canone TV).

Qualora sia dottorando o specializzando in discipline biomediche, il candidato potrà concorrere per una delle borse pari a € 550 mensili erogate dal Centro Ricerca e Didattica Universitaria (CRDU) della Fondazione Ghislieri, che coprono interamente i costi del posto presso il Collegio Ca’ della Paglia.

Per le modalità e i vincoli relativi alle borse del CRDU, si rimanda all’indirizzo internet http://www.ghislieri.it/fondazione-ghislieri/centro-didattica-universitaria-e-ricerca/biologia-e-medicina/

2.Benefici

Gli alunni del Collegio Ca’ della Paglia potranno beneficiare degli accordi di mobilità internazionale che la Fondazione Ghislieri ha sottoscritto con Università ed Enti di ricerca e formazione esteri.

Gli alunni potranno inoltre essere sostenuti finanziariamente nella partecipazione ad attività internazionali (ad esempio Erasmus, Erasmus+, Erasmus placement, convegni o seminari scientifici o di aggiornamento tenuti anche al di fuori dell’Italia, periodi dimostrabili di ricerca sia di breve che di lunga durata, corsi di lingua, periodi di specializzazione, fruizione di cotutele con altre Università ed Enti di ricerca). La Direzione del Collegio valuterà per ciascuna domanda il piano scientifico e di spesa.

Il Collegio rimborsa ai suoi alunni i costi sostenuti per l’ottenimento di certificazioni linguistiche. La Fondazione Ghislieri organizza inoltre corsi di lingua, che possono essere frequentati gratuitamente dagli alunni del Collegio Ca’ della Paglia.

3.Obblighi formativi

A fronte dei benefici offerti, il Collegio richiede la sottoscrizione da parte di ciascun alunno di un Progetto Formativo Personalizzato, che comporta:

a. Per i dottorandi, gli specializzandi e gli studenti di master:
– la partecipazione ad attività formative, come previsto dal Progetto Formativo Personalizzato (esse consistono in corsi, seminari, incontri di orientamento e tutorship, coaching, workshop e laboratori, attività di mobilità internazionale; per maggiori informazioni si rimanda al sito internet del Collegio Ca’ della Paglia);
– – la rendicontazione annuale delle attività di studio, formazione o di ricerca svolte.

b. Per gli studenti di nazionalità non italiana iscritti a corsi di laurea triennale o magistrale:
– la partecipazione ad attività formative, come previsto dal Progetto Formativo Personalizzato (esse consistono in corsi, seminari, incontri di orientamento e tutorship, coaching, workshop e laboratori; per maggiori informazioni si rimanda al sito internet del Collegio Ca’ della Paglia);
– gli studenti stranieri iscritti ai corsi di laurea triennale e magistrale dell’Università di Pavia e della Scuola Universitaria Superiore di Pavia IUSS saranno tenuti a rispettare precisi standard di profitto. In particolare, la media di valutazione degli esami sostenuti dagli alunni non dovrà essere inferiore a quelle, divise per settore didattico ed anno di iscrizione, dell’Università di riferimento, secondo quanto previsto dal D.M. 672/2016.

ll’atto di richiesta del rinnovo del posto, l’alunno dovrà dimostrare di rispettare i dati sulle medie di profitto per i collegi di merito, aggiornati annualmente dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

L’inosservanza degli obblighi formativi comporta la decadenza dell’assegnazione del posto di alunno e di tutti i diritti ad essa connessi.

4.Obblighi di condotta, norme relative al rimborso mensile delle spese di mantenimento

Gli alunni hanno diritto ad usufruire del monolocale assegnato presso il Collegio Ca’ della Paglia, degli spazi comuni e dei servizi offerti dal Collegio nel rispetto di quanto previsto dal Contratto di Ospitalità, sottoscritto da ogni alunno all’accettazione del posto.

Il rimborso annuale delle spese di mantenimento ammonta a un totale di € 6.600. La quota di rimborso mensile (€ 550) si applica integralmente per ogni periodo di permanenza in Collegio superiore ai quindici giorni.

L’inosservanza del Contratto di Ospitalità comporta l’immediata decadenza dell’assegnazione del posto di alunno e di tutti i diritti ad essa connessi.

5.Requisiti per l’ammissione al concorso e valutazione

a. Per i dottorandi, gli specializzandi e gli studenti di master
Il concorso è aperto a candidate e candidati di qualsiasi nazionalità che siano iscritti a Scuole di dottorato, di master o di specializzazione che abbiano come sede l’Università di Pavia o la Scuola Universitaria Superiore di Pavia IUSS.

Se al momento della presentazione della domanda il candidato fosse in attesa dell’esito delle selezioni del concorso di dottorato, di scuola di specializzazione o del master per cui ha concorso, potrà presentare domanda di partecipazione al concorso di ammissione al Collegio Ca’ della Paglia sotto condizione. In tal caso, l’assegnazione del posto di alunno secondo graduatoria sarà possibile ma condizionata alla successiva consegna della documentazione attestante l’avvenuta iscrizione al dottorato/scuola di specializzazione/master.

b. Per gli studenti di nazionalità non italiana iscritti a corsi di laurea triennale o magistrale
Il concorso è aperto a candidate e candidati di nazionalità straniera che siano iscritti a corsi di laurea triennale o magistrale dell’Università di Pavia o della Scuola Universitaria Superiore di Pavia IUSS.

Se al momento della presentazione della domanda il candidato fosse in attesa dell’esito delle selezioni per il proprio corso di laurea, potrà presentare domanda di partecipazione al concorso di ammissione al Collegio Ca’ della Paglia sotto condizione. In tal caso, l’assegnazione del posto di alunno secondo graduatoria sarà possibile ma condizionata alla successiva consegna della documentazione attestante l’avvenuta iscrizione al corso di laurea.

6.Domanda per l’ammissione

La domanda per l’ammissione al concorso – da compilare sull’apposito modulo disponibile sul sito www.cadellapaglia.it o da richiedere all’indirizzo email cadellapaglia@ghislieri.it – deve arrivare allo stesso indirizzo email entro le ore 12.00 di venerdì 25 ottobre 2019 (ora e data di Pavia) corredata dai seguenti documenti, da far pervenire in lingua italiana o inglese:

a. Per i dottorandi, gli specializzandi e gli studenti di master:
– certificato di laurea riportante i voti sostenuti nei singoli esami;
– curriculum studiorum;
– certificato dell’Università di Pavia o della Scuola Universitaria Superiore di Pavia IUSS attestante l’iscrizione a un master, a una scuola di specializzazione o a un corso di dottorato (l’assenza di tale documentazione comporta l’accettazione della domanda sotto condizione);- elenco delle eventuali pubblicazioni.

b. Per gli studenti di nazionalità non italiana iscritti a corsi di laurea triennale o magistrale:
– certificato di iscrizione all’Università di Pavia o Scuola Universitaria Superiore di Pavia IUSS, riportante i voti sostenuti nei singoli esami, se sostenuti;
– curriculum studiorum;
– altri titoli che si ritengano attinenti alla richiesta di partecipazione al concorso, in particolare quelli in grado di dimostrare l’attitudine all’internazionalizzazione del proprio percorso di studi e di ricerca;
– elenco delle eventuali pubblicazioni.

Il candidato può avere conferma dell’avvenuta iscrizione al concorso telefonando ai numeri +3903823786295/+3903823786205.

7.Valutazione e conferimento dei posti

La valutazione comparativa delle candidature è svolta da una apposita Commissione esaminatrice, composta dal Rettore del Collegio Ghislieri e da docenti universitari, nominata dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione Ghislieri.

Tale valutazione avverrà mediante concorso per titoli e colloquio. La Commissione stabilirà anche una valutazione minima per l’idoneità.

Per la parte relativa ai titoli, la Commissione prenderà in considerazione:
a. Per i dottorandi, gli specializzandi e gli studenti di master:
– il voto di laurea;
– la media degli esami;
– il curriculum studiorum;
– le eventuali pubblicazioni;
– l’essere risultati vincitori anche di una delle borse bandite dal CRDU;
Nella valutazione del curriculum la Commissione terrà conto dell’importo di altri finanziamenti e della frequenza di Istituzioni di merito e in particolare del Collegio Ghislieri.

b. Per gli studenti di nazionalità non italiana iscritti a corsi di laurea triennale o magistrale:
– la media degli esami (se disponibile);
– il curriculum studiorum;
– le eventuali pubblicazioni.

Per la parte relativa al colloquio, da svolgersi in lingua italiana o inglese, la Commissione prenderà in considerazione la motivazione e le attitudini dei candidati, la capacità di dimostrare l’attitudine all’internazionalizzazione nel proprio percorso di studi e di ricerca e i loro interessi di ricerca o formazione.

Al termine dei lavori, la Commissione esaminatrice formulerà e renderà pubbliche le graduatorie generali di merito per entrambe le categorie di candidati. A parità di valutazione, all’interno di ciascuna graduatoria, sarà data la precedenza al candidato più giovane. In accordo con il D.M. 672/2016 il Collegio Ca’ della Paglia riserva fino a 3 posti a studenti (iscritti a un corso di laurea triennale, magistrale, a un corso di dottorato, a una scuola di specializzazione o a un master) di nazionalità non italiana, al fine di favorire la formazione di un corpo studentesco internazionale.

Le assegnazioni del posto di alunno sono attribuite a insindacabile giudizio del Consiglio d’Amministrazione della Fondazione Ghislieri.

Il Collegio si riserva di utilizzare le graduatorie del concorso per il conferimento di ulteriori posti, qualora si rendessero successivamente disponibili posti di alunno aggiuntivi.

Per le stesse motivazioni, il Collegio si riserva di riaprire il bando di concorso e assegnare ulteriori posti di alunno durante il medesimo anno accademico.

8.Accettazione, erogazione, rinnovo e durata dei posti

A tutti i concorrenti viene comunicato l’esito del concorso.

I vincitori, entro 7 giorni dal ricevimento di tale comunicazione, devono far pervenire all’indirizzo email cadellapaglia@ghislieri.it una dichiarazione di accettazione. La Direzione del Collegio comunicherà la data a partire dalla quale l’alunno potrà fruire dei servizi residenziali (entro il primo gennaio 2020). In caso di rinuncia o di perdita dei requisiti di mantenimento, eventuali posti di alunno rimasti vacanti possono essere messi a disposizione di altri concorrenti, secondo l’ordine delle graduatorie.

I posti di alunno assegnati a insindacabile giudizio dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione Ghislieri saranno disponibili a partire dalla data comunicata siano al 31 agosto 2020. Essi possono essere rinnovati ogni anno accademico (con durata dal 1 settembre al 31 agosto) sino alla conclusione del dottorato, del master, della scuola di specializzazione o del corso di laurea, su richiesta scritta da presentare alla Direzione del Collegio Ca’ della Paglia entro il 30 giugno di ogni anno.

Il rinnovo, deciso a insindacabile giudizio del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Ghislieri, richiede il rispetto di tutte le condizioni specificate nel presente bando (comprese quelle previste dalla sottoscrizione del Progetto Formativo Personalizzato e del Contratto di Ospitalità) e il mantenimento dei requisiti degli standard di profitto per gli studenti iscritti ai corsi di laurea dell’Università di Pavia o della Scuola Universitaria Superiore di Pavia IUSS o l’iscrizione all’anno successivo di dottorato, di master o di scuola di specializzazione per tutti gli altri alunni. La domanda di rinnovo potrà venire accettata sotto condizione fino alla presentazione di tutta la documentazione necessaria.

Nel caso di richiesta di rinnovo di durata inferiore ai 12 mesi ovvero qualora il percorso di studio, formazione e specializzazione termini prima della conclusione dell’anno accademico, fissata convenzionalmente al 31 agosto, il Consiglio di Amministrazione può riservarsi di non accettare la domanda di rinnovo e di ribandire il posto.

Pavia, giugno 2019

Il Presidente

prof. Gian Arturo Ferrari

Il Direttore

dott. Alessandro Maranesi

Il Segretario

dott. Francesco Andreoni

Download “Bando_2019_2020_Ca_Della_Paglia.pdf” BANDO-CA-DELLA-PAGLIA-2019-2020.pdf – Scaricato 31 volte – 553 KB

Download “Call_for_applications_2019_2020_Ca_Della_Paglia.pdf” BANDO-2019-2020-ENG.pdf – Scaricato 16 volte – 559 KB

Download “Modulo di partecipazione 2019/2020” Modulo-A-B-Paglia-2019_2020.pdf – Scaricato 10 volte – 516 KB

BORSE DI STUDIO

Il Centro per la Ricerca e la Didattica Universitaria della Fondazione Ghislieri bandisce ogni anno diverse borse di studio residenziali, che coprono interamente il costo del posto presso il Collegio Ca’ della Paglia, e possono essere rinnovate fino alla fine del percorso in Collegio, a condizione che vengano rispettati i requisiti previsti dal bando. Le borse sono riservate a specializzandi e dottorandi in discipline biomediche dell’Università di Pavia o della Scuola Universitaria Superiore IUSS. È possibile partecipare al concorso per l’assegnazione delle borse di studio compilando l’apposita sezione all’interno del modulo per il concorso da alunno.


Gli alunni possono concorrere anche per le borse di studio bandite dall’Edisu. Per info clicca qui