SCHOLA GREGORIANA

Schola Gregoriana Ghislieri è un gruppo dedito alla tradizione rinascimentale e barocca del canto gregoriano. Fondata nel 2013 da Renato Cadel, la Schola è parte del progetto artistico di Coro e Orchestra Ghislieri diretto da Giulio Prandi, al fine di approfondire lo stretto rapporto che lega la polifonia vocale sacra alla monodia. Oltre a svolgere un’attività autonoma, la Schola lavora in sinergia col Coro Ghislieri per la realizzazione di diversi programmi. Il gruppo collabora inoltre con l’organista Maria Cecilia Farina, con la quale svolge un lavoro di ricerca sul canto gregoriano presente nel repertorio organistico italiano e tedesco. La Schola ha cantato in importanti festival italiani (MITO, Pavia Barocca, Stresa festival, Vespri musicali in San Maurizio) e internazionali (Het Concertgebouw – Amsterdam, MAfestival – Bruges, Teatru Manoel – Malta, Rassegna organistica della Svizzera Italiana).

Renato Cadel si è diplomato con lode in Liuto al Conservatorio di Pavia sotto la guida di M. Lonardi, e in Canto al Conservatorio della Svizzera Italiana con L. Castellani. Ha studiato Polifonia rinascimentale alla Scuola Civica di Musica di Milano e Canto gregoriano ai corsi dell’A.I.S.C.Gre. a Cremona e Venezia. Accanto agli studi musicali, si è laureato con lode in Filosofia all’Università di Pavia. Basso-baritono, svolge un’intensa attività concertistica, collaborando principalmente con gruppi di musica antica (fra i quali Accademia Bizantina, Accademia d’Arcadia, Cappella Neapolitana, Coro Costanzo Porta, Coro e Orchestra Ghislieri) e contemporanea (Vox Àltera, Ensemble 900presente), lavorando con direttori quali A. Bernardini, O. Dantone, A. De Marchi, A. Florio, T. Koopman, N. McGegan, A. Greco, G. Prandi e A. Tamayo. Come liutista, suona regolarmente nel Quartetto di Liuti da Milano. Si è esibito in prestigiose rassegne e sale da concerto in Italia, Svizzera, Francia, Belgio, Olanda, Germania, Austria, Danimarca, Polonia, Lettonia, Romania, Malta, Portogallo e Brasile, effettuando trasmissioni dal vivo per i principali enti radiofonici internazionali. Ha inciso per Amadeus, Arcana, Brilliant Classics, Glossa, Sony e Tactus. Insegna canto gregoriano per il Laboratorio di musica sacra del Settecento italiano al Conservatorio di Milano.